Integratori Alimentari

Perche scegliere gli integratori Gjav?

integratoriGli integratori alimentari per sportivi GJAV sono funzionali al miglioramento della performance atletica, fisica e mentale degli atleti impegnati in sport di forza e di resistenza.GJAV è la prima linea italiana di integratori alimentari per sportivi, certificati senza glutine, doping tested, formulati per gli atleti agonisti celiaci e vegani.I nostri integratori alimentari per sportivi vengono realizzati seguendo standard produttivi rigorosi utilizzando materie prime certificate  senza allergeni (Direttiva 2007/68/CE), senza OGM, senza lattosio e soprattutto senza derivati animali (100% VEGAN).

Integratori alimentari per lo sport ed il fitness

Ogni singolo lotto di integratori alimentari a marchio GJAV è stato preventivamente testato dal Laboratorio di Sanità Pubblica dell’Azienda Sanitaria di Firenze, settore Antidoping, l’unico accreditato in Itala dalla WADA (World anti doping agency) e CIO (Comitato Olimpico Internazionale), e viene certificato privo di nandrolone e testosterone, con loro precursori (anabolizzanti), privo di amfetamine ed efedrine (stimolanti), privo di diuretici e beta2-agonisti, vietati dalla normativa antidoping vigente. Gli integratori alimentari GJAV sono in fase di inserimento nel prontuario dell‘Associazione Italiana Celiachia (AIC 2013) e sono indicati per atleti celiaci  e per quelli che soffrono di sensibilità al glutine. Ogni lotto di produzione viene certificato e titolato senza glutine mediante test ELISA R5. I risultati di tutte le analisi e le certificazioni sono disponibili sul sito.

Integratori alimentari alcalinizzanti

Le formulazioni in polvere o compresse, sono studiate per fornire un rapido assorbimento dei principi attivi e per favorire il recupero ed il benessere di ogni atleta sottoposto a sforzo intenso e prolungato. I prodotti sono formulati  pH alcalin®, una miscela di sali minerali alcalinizzati, funzionale per l’assorbimento di zuccheri ed aminoacidi, principi attivi purissimi, di sintesi, minerale e vegetale. Gli integratori alimentari per sportivi GJAV sono adatti ai vegani ed ai vegetariani. Questi prodotti sono certificati da Vegan Ok! Gli integratori alimentari GJAV vengono metabolizzati dall’organismo senza rilasciare scorie azotate*  poichè hanno un potenziale di acidosi renale (PRAL) negativo. Questo favorisce  l’idratazione cellulare, il recupero energetico ed il trofismo muscolare prima durante e dopo lo sforzo fisico.

Integratori alimentari per i vegani

GJAV ha un anima verde! I prodotti sono certificati ad Impatto Zero ® da Life Gate. Le emissioni di CO2, derivante dalla produzione della plastica dei barattoli, dalle etichette e dalla movimentazione logistica dei prodotti viene compensata mediante crediti (RECS) generati da interventi di creazione e tutela di foreste in Amazzonia. I prodotti sono disponibili nei negozi specializzati in alimentazione senza glutine, in farmacia, in parafarmacia e sul sito www.gjav.com

Ulteriore approfondimento sugli integratori

Lo scopo principale degli integratori è quello di integrare la presenza di alcuni nutrienti essenziali, carenti nell’organismo per una serie di fattori diversi. L’obiettivo è in conclusione quello di promuovere una buona condizione di salute e di conseguenza offrire un efficiente strumento di prevenzione dalle malattie. Generalmente gli integratori alimentari contengono una o più sostanze nutritive ed in particolare presentano un alto contenuto di micronutrienti quali: vitamine, minerali, antiossidanti, aminoacidi ed acidi grassi essenziali. Questo genere di supplementi sono disponibili sul mercato sotto diverse tipologie di formato: compresse, capsule, polveri ed anche liquidi.

Quando fare uso degli integratori

Situazioni particolari che possono presentarsi come favorevoli alla scelta dell’uso di un supplemento alimentare si hanno nei casi di carenze di nutrienti, i quali a loro volta possono determinare delle disfunzioni cellulari con conseguenze negative per l’intero sistema. Le ragioni più comuni che portano ad una carenza nutrizionale sono la mancanza di sostanze nutritive a causa di una inadeguata dieta. Allo stesso modo è spesso possibile osservare delle carenze alimentari in soggetti vegetariani, i quali presentano di solito degli insufficienti livelli di vitamina B12. Infine, soggetti con malattie o che non riescono ad assorbire in maniera naturale alcuni nutrienti (ferro, vitamina B9, ed altri), possono presentarsi come dei buoni candidati per il consumo di integratori. L’assunzione di integratori alimentari è necessario, in generale, nei casi in cui si presentino delle carenze nella dieta personale. Si riesce attraverso di essi ad ottenere, infatti, le sostanze nutrienti di cui si necessita. Sarebbe bene fare uso di tali integratori inseguito ad una consulenza da parte di un medico o di un nutrizionista.

Perchè prendere integratori

Spesso gli alimenti elaborati e trasformati vengono sottoposti a dei trattamenti che portano alla privazione di alcune sostanze nutritive essenziali così come di fibre. I prodotti finali sono, per tale ragione, inevitabilmente meno nutrienti e carenti di sostanze essenziali per la salute. Questo rappresenta uno dei motivi che porta alla scelta di fare uso di supplementi alimentari. Ognuna delle sostanze presenti negli integratori di tipo alimentare è importante per un diverso motivo; allo stesso tempo tutte sono necessarie al fine di garantire, al soggetto che le assume, una buona condizione di salute. Per cogliere l’importanza di questi elementi è sufficiente pensare al fatto che il cervello è costituito da miliardi di cellule, ovvero dai neuroni, i quali sono responsabili della cognizione, della memoria, dell’umore e del movimento. I compiti che tali cellule devono svolgere sono importanti e per essere svolte richiedono nutrienti dai quali trarre energie e protezione contro la degenerazione. Nel caso in cui l’organismo non riesca a sopperire da solo a tutte le richieste energetiche, è necessario provvedere ad aumentarne i livelli mediante integratori alimentari arricchiti degli elementi necessari. In maniera diversa, i neuroni non riuscirebbero ad adempiere in maniera corretta ai propri compiti. Il maggiore apporto degli elementi nutritivi deve pervenire dagli alimenti, tuttavia in caso di particolari carenze è bene intervenire con la somministrazione di integratori. In definitiva la cellule dell’organismo necessitano di molte sostanze nutritive essenziali, in quantità sufficienti, per poter funzionare nella corretta maniera. Di conseguenza è bene sopperire eventuali carenze alimentari.

Proprietà ed effetti benefici degli integratori

Il consumo di supplementi alimentari accanto ad una dieta sana porta una serie di benefici per il benessere di tutto l’organismo. Nel particolare l’uso di un integratore multivitaminico, così come quello di uno a base di minerali permette di prevenire il cancro in soggetti che presentano uno scarso o non ottimale stato nutrizionale. Secondo alcuni studi, supplementi di questo genere permettono di prevenire malattie croniche. Ulteriori benefici possono essere ottenuti da integratori anti-ossidanti che uniscono la vitamina E alla vitamina C. Facendo uso di integratori arricchiti da tali vitamine, come riscontrato da alcuni studi, è possibile prevenire particolari malattie tra cui l’Alzheimer. Integratori a base di oli e con contenuto di omega-3 oltre che di acidi grassi permette, invece, di ridurre il rischio di malattie cardiovascolari.

Assunzioni e dosaggio degli integratori

L’aspetto relativo al dosaggio non deve essere sottovalutato. Ogni sostanza, come ad esempio ogni vitamina, dovrebbe essere presente nel nostro organismo nella dose consigliata. Livelli diversi possono portare a scompensi e problemi di natura diversa. Per fare un esempio, è stato dimostrato che la presenza di basse dosi di vitamina C promuovono la crescita delle cellule tumorali, mentre alte dosi di essa inibiscono la progressione tumorale. Esaminando altre sostanze nutritive è stato osservato che alte dosi di integratori antiossidanti nutrizionali, a base quindi di vitamina C ed E, possono incrementare il rischio di insorgenza di anomalie genetiche nelle cellule, le quali tendono in questo modo maggiormente verso lo sviluppo di cancro. I risultati riportati non intendono valutare in maniera negativa l’uso di integratori di tipo alimentare, piuttosto si desidera sottolineare la necessità di una adeguata attenzione riguardo le dosi assunte di questi prodotti. La dose somministrata deve essere legata anche al periodo di tempo in cui si fa uso del supplemento alimentare. Si consiglia in generale, di leggere attentamente le indicazioni dell’integratore alimentare che si intende assumere, e si raccomanda pertanto di attenersi a quanto indicato o, preferibilmente, ai consigli ottenuti da uno specialista.

Possibili effetti collaterali e controindicazioni degli integratori

La maggior parte degli effetti collaterali che possono presentarsi inseguito al consumo di integratori alimentari non sono eccessivamente preoccupanti o pericolosi. Inoltre, è bene sapere che quasi tutti gli effetti negativi che potrebbero essere riscontrati, possono essere evitati facendo semplicemente attenzione ad alcune indicazioni. Si raccomanda innanzitutto di fare molta attenzione alle dosi ed alla frequenza nel consumo degliintegratori. Allo stesso modo di qualunque sostanza naturale o artificiale, l’uso improprio di integratori alimentari incentiva il rischio di effetti avversi sulla salute. Un uso inadeguato di questo genere di prodotti si riferisce in primo luogo alle dosi consumate ed alla frequenza. Effetti collaterali negativi si presentano con maggiore probabilità inseguito ad un consumo prolungato nel tempo. Altro aspetto importante è relativo alla qualità dello stesso prodotto. Sono presenti sul mercato integratori di svariate qualità, tra cui alcuni arricchiti da sostanze poco benefiche. Si presentano in alcuni casi quantità di impurità e contaminanti come metalli pesanti, pesticidi, batteri, funghi ed altri composti. La presenza di uno di questi elementi rende il prodotto in questione potenzialmente dannoso per la salute. Ad ogni modo tali sostanze indesiderate possono essere una fonte od un fattore che porta alla comparsa di effetti collaterali, specialmente nel caso in cui si faccia uso del prodotto per un lungo periodo di tempo. Al fine di evitare problemi di questo genere è sufficiente dedicare maggiore attenzione alla scelta del prodotto che si intende utilizzare. Una delle principali caratteristiche che spinge verso il consumo di integratori alimentari, quando necessario, è per appunto il rischio molto basso di insorgenza di effetti indesiderati.